TERREMOTO … CHE DISASTRO…

By | 24 agosto 2016

In queste ore tocca solo a noi italiani, tocca a noi perché abbiamo le professionalità per farlo, scavare sperando di trovare ancora qualcuno in vita, spostando mattone dopo mattone, utilizzare i nostri cani addestrati non è compito per inesperti. received_571311946389446

Tocca a noi italiani vivere in una tenda, purché vicina a un caro perso o che non è ancora stato ritrovato, o per non sentire il cordone ombelicale che si spezza violentemente e che separerà, magari per sempre, dai luoghi, dai paesaggi, dai ricordi di una vita.received_571311943056113

Da dopodomani però vogliamo che le macerie vengano presto rimosse, ci lavoreranno gli italiani, pagati, aiuteranno manualmente gli immigrati per ringraziare dell’ospitalità, questi ultimi potranno dormire nelle tende, usate oggi dai nostri connazionali e lasciare cosi alberghi e case comode ai terremotati che si meritano, da cittadini che pagano le tasse da una vita e sono persone per bene , di vivere dignitosamente un inverno che sarà comunque difficile.