IL DARDO DEL 6 GIUGNO: I TRADITORI SONO SEMPRE GLI ALTRI

By | 6 giugno 2018

Posto una riflessione: leggo dappertutto che parecchi amici italoforzuti gridano a gran voce al tradimento perpetrato dal buon Matteo Salvini.

Le ragioni? Per loro sono evidenti, ossia perchè come alleato ha abbandonato la coalizione per trovare nuove sponde con i pentastellati e dar vita al governo Conte.

Ebbene, mi chiedo:
come mai in occasione dell’accordo denominato “il patto del Nazzareno” non hanno esternato il loro disappunto a favore della Lega che per fortuna restò fuori da quello scellerato sodalizio?

IN QUEL CASO NON FU TRADIMENTO? Basta ricordare la storia e non usarla solo per i propri fini.

E non ditemi che allora fu un sacrificio solo per il bene degli italiani perchè poi i risultati li abbiamo visti e provati sulla nostra pelle…